#NetAndThecity Agenda Digitale, vi raccontiamo la prima riunione dei progetti vincitori

Ieri abbiamo partecipato alla prima riunione di tutte le realtà che hanno vinto il bando dell’Agenda Digitale di Bologna.

Tutti i progetti li trovate qui: li potete studiare, confrontare e commentare. Il progetto a cui tende l’Agenda Digitale Bo è non solo quello di supportare i progetti che hanno vinto il bando, bensì di creare un vero e proprio network cittadino di realtà aperte che collaborano e condividono esperienze.

Qui trovate la scheda del nostro progetto

La cosa che ci ha fatto molto piacere è stata quella di constatare che molti progetti femminili hanno vinto insieme a noi. La serata si è svolta in un piacevole confronto fra i rappresentanti dei singoli progetti, condivisione di visioni e inizative e un brief progettuale circa l’organizzazione, che serve per attivare una macchina così imponente, ma anche così festosa.

Gli obiettivi e le finalità di questo progetto così ambizioso, ma anche così adatto al tessuto sociale bolognese ce lo spiega in questa breve battuta Leda Guidi, Responsabile dell’Agenda Digitale di Bologna:

“Abbiamo pensato di dare il via alla fase operativa vera e propria dei progetti selezionati con il Bando Agenda Digitale con un incontro collegiale, in modo da favorire e stimolare le connessioni orizzontali, gli scambi di competenze e la formazione della community.  Gli ambiti coinvolti dai contenuti e dalle finalità delle proposte, infatti, sono diversificati, toccano una multiformità promettente di aspetti  che riguardano l’esercizio della cittadinanza digitale inclusiva (e il genere ne è un aspetto fondamentale!) e il suo empowerment.

Come si è detto, l’Amministrazione comunale si pone come “piattaforma abilitante” al dispiegarsi del potenziale di innovazione espresso dalla città, e l’intento è quello di fare dell’agenda digitale e della nuova Iperbole un luogo aperto al protagonismo civico degli attori sociali a tutti i livelli. Una città, una comunità è davvero smart se cittadine e cittadini sono parte del suo disegno e della sua realizzazione, e le tecnologie supportano e accompagnano il percorso delle persone”.

Non ci resta che aggiornarvi con lo sviluppo di questo grande progetto di cui facciamo parte e del nostro ODG.

Stay tuned… in vista grosse novità!